Via F.Malvetani, 12 05039 Stroncone (TR)
Tel. 0744-276591/607715 Fax 0744-226343
CCIAA 45319 P.IVA 00177810553
Reg Soc. Trib. TR 13/77
Home Articoli Partners Attivita' News SoS Saldatura

Contattaci

 

SETTORE 1: NORMATIVA, CERTIFICAZIONE, QUALIFICAZIONE  menu

11

AGGIORNAMENTO E SVILUPPO SULLA QUALIFICAZIONE E CERTIFICAZIONE EUROPEA DELLE FIGURE PROFESSIONALI IN SALDATURA - ELENCO DEGLI EWE,EWT,EWS,EWI CERTIFICATI

12

ELENCO NORME ( SOLO TITOLI)

13

RUOLO DEI CENTRI ESAMI NELLA CERTIFICAZIONE DEL PERSONALEPND SECONDO UNI EN 473

15

EUROCODE3 : PRESCRIZIONI EUROPEE UNIFICATE PER LA PROGGETTAZIONE DI STRUTTURE IN ACCIAIO (INGLESE)

46

ELENCO NORMATIVE (SOLO TITOLI)

1

ELENCO NORME ( SOLO TITOLI) ES. UNI EN 288-1/93/A1 SPECIFICA E QUALIFICAZIONE DEL PERSONALE…

UNI EN 288-2/93/A1SPECIFICAZIONE DELLA PROCEDURA…

2

LA DIRETTIVA N 97/23 CE IN MATERIA DI ATTREZZATURE A PRESSIONE

7

FILOSOFIA DI BASE DELLE NUOVE RACCOMANDAZIONI IIW SULLA PROGETTAZIONE A FATICA DI COMPONENTI E GIUNTI SALDATI

29

ELENCO NORME ( SOLO TITOLI) ES. UNI EN 288-1/93/A1 SPECIFICA E QUALIFICAZIONE DEL PERSONALE …...

UNI EN 288-2/93/A1SPECIFICAZIONE DELLA PROCEDURA……..

30

IL CONTROLLO DEL PROCESSO COME PUNTO CARDINE DELLA NORMATIVA UNI EN ISO 9001

20

ELENCO NORME (SOLO TITOLI)

27

ELENCO NORME ( SOLO TITOLI)

53

ADDESTRAMENTO E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLA SALDATURA DI TUBAZIONI DI POLIETILENE: SITUAZIONI ATTUALE E SVILUPPI FUTURI

54

FORMAZIONE DEL PERSONALE NEL CAMPO DELLA SICUREZZA SUL LAVORO ALLA LUCE DEL D.L. 626/94

38

SITUAZIONE DELLA NORMATIVA ITALIANA NEL SETTORE DEI SISTEMI IN PRESSIONE

41

LE CARATTERISTICHE DELLA NUOVA RACCOLTA S

50

GLOSSARIO DEI TERMINI PER LA BRASATURA (IN INGLESE)

62

VALUTAZIONE DELLA APPLICABILITA DELLE NORME UNI EN 287 E UNI EN 288 ALLA LUCE DELLE ESPERIENZE MATURATE

63

SISTEMA EUROPEO ARMONIZZATO PER LA FORMAZIONE E LO ADDESTRAMENTO IN SALDATURA

64

CARATTERIZZAZIONE DI VISORI PER RADIOGRAFIE INDISTRIALI SECONDO UNI EN 25580

65

RASSEGNA DELLE NORME EUROPEE PER LA SALDATURA

71

CARATTERIZZAZIONI DEI VISORI PER RADIOGRAFIA INDUSTRIALE

73

NORME EUROPEE ARMONIZZATE SUI SISTEMI IN PRESSIONE

67

QUALIFICAZIONE E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE PROVE NON DISTRUTTIVE SECONDO LA NUOVA NORMATIVA UNI EN 473

70

CERTIFICAZIONE DEI SALDATORI E DELLE PROCEDURE DI SALDATURA PER LA COSTRUZIONE DI CALDARERIA

77

SALUTE E SICUREZZA IN SALDATURA: PANORAMA DELLO STATO DELLA ARTE IN SEDE NAZIONALE E INTERNAZIONALE

82

RECENTI PROGETTI DI NORME EUROPEE PER I PRODOTTI DI APPORTO IN SALDATURA

90

DECRETO LEGISLATIVO 227/91: ADEMPIMENTI APPLICATIVI PER LA SORVEGLIANZA ED IL CONTENIMENTO DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AGLI AGENTI NOCIVI

109

CONSIDERAZIONI SULLE TECNICHE DI GIUNZIONE DI TUBAZIONI IN MATERIA PLASTICA E SUI CRITERI DI CONTROLLO DI QUALITA' APPLICABILI

126

ISPEZIONE IN SERVIZIO DI VIADOTTI METALLICI: PRINCIPI ED ESIGENZE

127

LE NORME EUROPEE PER LA SALDATURA SITUAZIONE A META' DEL 1991

151

ACCORDO PER IL RICONOSCIMENTO MULTILATERALE DEGLI SCHEMI DI CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE PND

153

LA PRODUZIONE DELLE FUSIONI NEL RISPETTO DELLE NORME E CODICI

155

IL RUOLO DEI CENTRI DI ESAME PER LA CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE PND SECONDO UNI EN 473

175

DOCUMENTAZIONE DEL SISTEMA QUALITA' : LE PROCEDURE

164

I CENTRI DI TARATURA DEL SIT: STRATEGIE PER LO SV

187

L' EMISSIONE ACUSTICA SECONDO IL CODICE TEA ( TRUE ENERGY ANALYSIS ) UNA UTILIZZAZIONE NON TRADIZIONALE DELL' EMISSIONE ACUSTICA

196

FILMS SISTEM, CLASSIFICAZIONE IN EUROPA

241

SITUAZIONE NORMATIVA ASTM NEL CAMPO DELLE PND

242

AGGIORNAMENTO NORMATIVA NAZIONALE NEL CAMPO DELLE PND AL 30.06.97

243

CONFRONTO DELLE RICHIESTE TRA IL CODICE ASME SECT. V ART. 7 AD. 96 ED ASTM E 709 ED. 1995 METODO MAGNETOSCOPICO

244

SITUAZIONE NORMATIVA NAZIONALE NEL CAMPO DELLE PND AL 30.04.97

245

ASME SEZ. V ADDENDA 96 CONFRONTO CON L' EDIZIONE PRECEDENTE ED UN TUFFO NELLE PROBLEMATICHE RELATIVEALL' APPLICAZIONE DEI CODICI

246

CERTIFICAZIONE E RICERTIFICAZIONE SECONDO LA UNI EN 473 PRIME ESPERIENZE DEL CENTRO ESAMI OMECO IN CORSO DI RICONOSCIMENTO DA PARTE DEL CICPND

247

SCRIVO QUELLO CHE FACCIO , FACCIO QUEELO CHE SCRIVO LE PROCEDURE DI PROVA COSA SERVONO , COME SI SCRIVONO

248

APPLICARE I CODICI E' UN PROBLEMA ? PARLIAMONE

249

ASME V ART. 6 ADD. 95 E ASTM SE 165 ED. 95 FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA

250

SCADENZE CICPND CERTIFICAZIONI SECONDO AL NORMATIVA EUROPEA UNI EN 473

251

PROBLEMATICHE OPERATIVE NELL' APPLICAZIONE DEI CODICI

252

APPLICAZIONE DELLE PRESCRIZIONI DELLA NORMA UNI EN 473 DA PARTE DEL CICPND

253

ASME SEZ. V ADD. 95 VARIAZIONI SIGNIFICATIVE CON RIFERIMENTO ALL' EDIZIONE PRECEDENTE

254

LO SAPEVI CHE …..! CHIARIMENTI SULL' APPLICAZIONE DEI CODICI

255

NOVITA' CURIOSITA' E PROBLEMATICHE DI INTERPRETAZIONE DEI CODICI ASME / ASTM EDIZIONE 1995

256

CONFRONTO FRA ASTM A 435/A E 435M-90 E UNI EN 160

257

CERTIFICAZIONE AL LIVELLO 2 ( MEDIANTE RICERTIFICAZIONE ) DI PERSONALE ADDETTO AI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI IN POSSESSO DI CERTIFICAZIONE NON RILASCIATA DAL CICPND

258

CONFRONTO FRA LE RICHIESTE DELLE NORME ANSI B 16.34 E API 6 A

259

CERTIFICAZIONE CICPND AL LIVELLO 3 SECONDO LA NORMATIVA EUROPEA UNI EN 473 RESOCONTO DELLA 15 SESSIONE ANNO 1994

260

RICHIESTE DI BASE E PROBLEMATICHE NELL' APPLICAZIONE DELLE ASME / ANSI B 16.34 ED. 1998

261

PROGRAMMA 1995 DEL GRUPPO DI LAVORO NORMATIVA DELL' ASSOCIAZIONE

262

INIZIA IL DIBATTITO SULLA UNI EN 473 , LA UNI EN 473 NON MI SEMBRA DA BUTTARE STA A TUTTI NOI FARNE UNO STRUMENTO DI EFFICIENZA E SVILUPPO DELLE PND

263

QUALIFICAZIONE E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO AI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI , CONFRONTO FRA LE NORME SNT TC 1A EDIZIONE 84-92 E LA UNI EN 473

264

QUALI SONO LE RISPOSTE AI PROBLEMI DI NORMATIVA DI CHI LAVORA NELLE PND

265

ASME SEZ. V ULTIMA EDI9ZIONE CONFRONTO CON LA PRECEDENTE EDIZIONE

266

IMPATTO NAZIONALE DELLA RECENTE NORMA UNI EN 473 SULLA QUALIFICAZIONE E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE PROVE NON DISTRUTTIVE

267

CONFRONTO ASME IX EDIZIONE 1992 CON ADDENDA 92 SA 609/78 CON SA 609/86

268

NOTIZIE CICPND IMPATTO NAZIONALE DELLA RECENTE NORMA UNI EN 473 SULLA QUALIFICAZIONE E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE PROVE NON DISTRUTTIVE

269

RISULTATI , SVILUPPI ED ORIENTAMENTI DELLA NORMATIVA NEL CAMPO DELLE PROVE NON DISTRUTTIVE IN EUROPA

270

LA CERTIFICAZIONE E LA NORMAZIONE ALLA LUCE DEL MERCATO UNICO EUROPEO

271

IL DIAGRAMMA AVG ENTRA NELLA SA 338 PER IL CONTROLLO DEI FUCINATI CONFRONTO FRA LA NORMA SA 388 NEL CODICE ASME SEZ. V ED. 93 ( ED. 80 ) E L' ULTIMA EDIZIONE DELLA STESSA CITATA NELLA RACCOLTA ASTM EDIZIONE 1993 ( ED. 91 )

272

ASME V ART. 6 CONFRONTO FRA L' ASTM SE 165 E ASTM SE 1209 SE 1219 SE 1220

273

INTRODUZIONE ALLA UNI EN 473

274

LA QUALIFICAZIONE E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE PROVE NON DISTRUTTIVE

275

ASME V : CONFRONTO TRA L' EDIZIONE DEL 1990 E LE PRECEDENTI DEL 1088 E 1989

276

LA COMMISSIONE UNI PND

277

LA REALTA' NORMATIVA NELLE PROVE NON DISTRUTTIVE IL RUOLO DELLA COMMISSIONE UNI PND

278

CONTROLLI SU PARTICOLARI FUSI CONFRONTO TRA LE VARIE NORMATIVE APPLICABILI

342

AREA IMPRESE COMMISSIONE SOCIETA' DI SERVIZI PROVE NON DISTRUTTIVE PROGETTO DI MODIFICA ADR-CFP TRASPORTO DI MATERIE PERICOLOSE SU STRADA

343

SITUAZIONE NORMATIVA NEL CAMPO DELLE PND AL 30.04.99

348

LA TARATURA DELLA STRUMENTAZIONE DI MISURA SECONDO LA NORMATIVA UNI EN ISO 9000

349

CENTRI DI TARATURA DEL SIT SERVIZIO DI TARATURA IN ITALIA

350

SERVIZI DI TARATURA IN EUROPA

355

CODICI , NORME , PROCEDURE , APPLICHIAMOLE INSIEME

359

ELENCO AZIENDE CERTIFICATE SIA UNI EN ISO 9000 SIA UNI EN 729

366

IL PROCESSO SPECIALE SALDATURA DELLA DIRETTIVA 97/23 CE IN MATERIA DI ATTREZZATURE A PRESSIONE ( PED )

367

REGISTRO DELLE AZIENDE CERTIFICATE CE

368

EMANATO IL DECRETO INTERMINISTERIALE RELATIVO ALLE RACCOLTE M, S, VSG, VSR, DELL' ISPESL

370

PICCOLI MEDIE IMPRESE E CERTIFICAZIONE . COME LA VEDONO E COME LA VIVONO LE AZIENDE?

371

IMPIEGO DELLA UNI EN 729 PER LA SALDATURA DI STRUTTURE DI ACCIAIO

378

CEN TC 138 SITUAZIONE NORMATIVA NEL CAMPO DELLE PND A SUPPORTO DELLA DIRETTIVA PED

379

CODICE ASME SEZ. V ADDENDA 1997

380

ELENCO DEL PERSONALE ADDETTO ALLE PROVE NON DISTRUTTIVE CERTIFICATO DAL CICPND AL LIVELLO 3 AGGIORNATO AL 24.07.99

384

LA QUALITA' ISO 9000 E IL TQM

396

LA GESTIONE DELLE PROVE NON DISTRUTTIVE OGGI E …. DOMANI OBBLIGHI E RESPONSABILITA' DERIVANTI DA LEGGI , CORME E CONTRATTI

398

SITUAZIONE NORMATIVA NE CAMPO DELLE PROVE NON DISTRUTTINE AGGIORNATO AL 31.3.98

399

EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA SUL PROCESSO DI SALDATURA

406

CONTROLLO ULTRSUONI SU FORGIATI AUSTENITICI

407

PRESENTAZIONE DELLA NORMA UNI 10660 - CONTROLLO RADIOGRAFICO MEDIANTE RAGGI X DI MANUFATTI PLASTICI E O COMPOSITI

408

LA CERTIFICAZIONE CENTRALIZZATA DEL PERSONALE PND IN USA ED IN ITALIA. CONFRONTO TRA GLI SCHEMI DI CERTIFICAZIONE ACCP E CICPND CON RIFERIMENTO ALLO STANDARD ISO 9712

410

I CRITERI DI VERIFICA A FATICA DEI GIUNTI SALDATI IN ACCORDO ALLA NORMA ENV 1993 - 1 - 1. PROBLEMATICHE DI VERIFICA ED INTERPRETAZIONE DELLA NORMA

SETTORE 2: SALDATURA  menu

18

EFFETTO DEI PARAMETRI TEMPO E TEMPERATURA DI ESSICCAZIONE DELLA PASTA SALDANTE SULLA FORMAZIONE DI INCLUSIONI GASSOSE E SPUZZI NELLA SALDATURA DI COMPONENTI ELETTRONICI A MONTAGGIO SUPERFICIALE (SDM)

19

ANALISI DELLE PROBLEMATICHE NALLA SALDATURA A PUNTI TRA ACCIAI AUSTENITICI INOX ALTORESISTENTI TIPO AISI 301 E LAMIERINO ZINCATO

41

LE CARATTERISTICHE DELLA NUOVA RACCOLTA S

43

ESPERIENZE DI ISPEZIONE E MANUTENZIONE SU SERBATOI DI STOCCAGGIO GPL

44

CONTRIBUTO ALLO STUDIO DELLA SALDABILITA' DI LAMIERE IN ACCIAIO AD ELEVATA RESISTENZA PRODOTTE CON TRATTAMENTO TERMO MECCANICO

47

RACCOMANDAZIONI PER LA PROGETTAZIONE DI SALDATURE DI ANGOLO DI GRANDE LUNGHEZZA

3

PROTEZIONE INDIVIDUALE E COLLETTIVA PER L'IRRAGGIAMENTO DERIVANTE DALLA SALDATURA AD ARCO

5

SISTEMI ESPERTI PER GLI INGEGNERI DI SALDATURA: LA SALDATURA IN ARCO SOMMERSO IN CAMPO NAVALE

7

FILOSOFIA DI BASE DELLE NUOVE RACCOMANDAZIONI IIW SULLA PROGETTAZIONE A FATICA DI COMPONENTI E GIUNTI SALDATI

31

CONTROLLO DELL'AZOTO NELLA SALDATURA IPERBARICA DI ACCIAI DUPLEX (INGLESE)

33

OTTIMIZZAZIONE DI LEGHE AUREE CON TITOLO IN ORO COSTANTE E DIVERSA TEMPERATURA DI FUSIONE: V ALUTAZIONE DELLA SALDABILITA'

22

SALDATURA ALLUMINOTERMICA DELLE ROTAIE

25

SISTEMI ESPERTI PER LA PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI RECIPIENTI IN PRESSIONE SALDATI

26

INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN SALDATURA

28

CARATTERISTICHE MICROSTRUTTURALI E MECCANICHE DI GIUNTI SALDATI IN LEGA DI ALLUMINIO TIPO 6082-T6

53

ADDESTRAMENTO E CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLA SALDATURA DI TUBAZIONI DI POLIETILENE: SITUAZIONI ATTUALE E SVILUPPI FUTURI

55

APPLICAZIONE DI MATERIALI DI APPORTO A BASSO LIMITE DI SNERVAMENTO PER LA PRIMA PASSATA AL FINE DI EVITARE ILPRERISCALDO (INGLESE)

56

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI al 28.02.95

37

COMPORTAMENTO A CORROSIONE SOTTO TENSIONE DI ACCIAI INOX SUPERDUPLEX SALDATI MEDIANTE PLASMA E FASCIO ELETTRONICO

39

VENTI ANNI DELLA FEDERAZIONE EUROPEA DELLA SALDATURA (EWF)

48

STUDIO DEL COMPORTAMENTO A CORROSIONE SOTTO TENSIONE DI ACCIAI INOX SUPERDUPLEX SALDATI MEDIANTE LASER

49

INFLUENZA DELLA ETEROGENEITA' SUL COMPORTAMENTO A CALDO DEI GIUNTI SALDATI: EFFETTI DEL MIS-MATCHING

51

IMPATTO AMBIENTALE DEI RIFIUTI URBANI E IMPERMEABILIZZAZIONE DI DISCARICHE CONTROLLATE MEDIANTE GEOMEMBRANE DI POLIETILENE SALDATE

52

MODELLO DI PREVISIONE DEL COMPORTAMENTO MECCANICO DELLA ZONA FUSA DI GIUNTI DI ELEVATO SPESSORE IN ACCIAIO MICROLEGATI AL Nb

62

VALUTAZIONE DELLA APPLICABILITA DELLE NORME UNI EN 287 E UNI EN 288 ALLA LUCE DELLE ESPERIENZE MATURATE

63

SISTEMA EUROPEO ARMONIZZATO PER LA FORMAZIONE E LO ADDESTRAMENTO IN SALDATURA

65

RASSEGNA DELLE NORME EUROPEE PER LA SALDATURA

61

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI FINO AL 29.02.96

72

SALDATURA AD ARCO IN ARIA LIBERA DELLA LEGA DI TITIANIO TA6V DI MEDIO SPESSORE

76

SALDABILITA E COMPORTAMENTO NELLA SALATURA DI MODERNI ACCIAI AL 9-10% CR RESISTENTI AL CREEP

66

ANALISI AD ELEMENTI FINITI DI GIUNTI SALDATI AD ARCO

68

I RISCHI PER LA SALUTE NELLE LAVORAZIONI DI SALDATURA

69

CRITERI DI QUALITA E CLASSIFICAZIONE DI SALDATURE IN ALLUMINIO

70

CERTIFICAZIONE DEI SALDATORI E DELLE PROCEDURE DI SALDATURA PER LA COSTRUZIONE DI CALDARERIA

77

SALUTE E SICUREZZA IN SALDATURA: PANORAMA DELLO STATO DELLA ARTE IN SEDE NAZIONALE E INTERNAZIONALE

79

FENOMENI DI CRICCABILITA' A CALDO SU GIUNTI SALDATI IN ACCIAIO AL 9%CR - 1% MO

80

SALDATURA DEGLI ACCIAI DUPLEX E SUPERDUPLEX (INGLESE)

81

COMPORTAMENTO A FATICA DI GIUNTI DI INTERESSE AUTOMOBILISTICO SALDATI AL LASER E A RULLI

82

RECENTI PROGETTI DI NORME EUROPEE PER I PRODOTTI DI APPORTO IN SALDATURA

84

MODELLO MATEMATICO DELL' ARCO ELETTRICO COME SENSORE DI POSIZIONE NELLA SALDATURA MIG ROBOTIZZATA

85

GUIDA ALLA DETERMINAZIONE DELLA FERRITE DEL METALLO DEPOSITATO DI ACCIAIO INOX (INGLESE)

86

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI 28.02.94

87

ATTUALE STATO DELL' ARTE SULLA CRICCABILITA' DA IDROGENO IN ZONA FUSA (INGLESE)

88

STATO ATTUALE E PROBLEMI TECNOLOGICI NELL' APPLICAZIONE PRATICA DEI ROBOT PER SALDATURA AD ARCO IN GIAPPONE E PROPOSTE PER LA SALDATURA DI STUTTURE METALLICHE MEDIANTE ROBOT (INGLESE)

90

DECRETO LEGISLATIVO 227/91: ADEMPIMENTI APPLICATIVI PER LA SORVEGLIANZA ED IL CONTENIMENTO DELL'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AGLI AGENTI NOCIVI

91

LA SALDATURA DEI TUBI ALLE PIASTRE TUBIERE NEGLI SCAMBIATORI DI CALORE

93

GIUNZIONI AL2O3 MATERIALI CERAMICI CON PASTE BRASANTI VETROSE (INGLESE)

95

COMPORTAMENTO A FRATTURA DI RIPORTI DURI IN ACCIAIO AL CROMO

96

PROGETTAZIONE ASSISTITA DA COMPUTERDI SALDATURE A SCINTILLIO

97

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI AL 28.02.93

99

IL RITIRO DEI GIUNTI SALDATI TESTA A TESTA: MISURE E PREVISIONI

100

EFFETTUAZIONE DI PROVE COD SU GIUNTI SALDATI DI FORTE SPESSORE PER APPLICAZIONI OFFSHORE CON VERIFICA METALLOGRAFICA DEI RISULTATI

103

ESPERIENZE SULL'UTILIZZO DEI FILI ANIMATI PER STRUTTURE OFFSHORE

104

STUDIO DELLA DIFFUSIONE E DISTRIBUZIONE DELL' IDROGENO, IN MANUFATTI PLACCATI PER SALDATURA, IN RELAZIONE AL FENOMENO DEL DISBONDING

105

SALDABILITA' DELL'ACCIAIO INOX DUPLEX MEDIANTE TECNICHE TIG E SAW

106

POBLEMATICHE NELLA PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE SALDATA DEI VAPORDOTTI

107

CONFRONTO TECNICO ECONOMICO DI ALCUNI TIPI DI RIVESTIMENTI RISPETTO ALLA TECNICA DI RIPORTO MEDIANTE TIG DI LEGHE DI COBALTO PER APPLICAZIONI TRIBOLOGICHE

109

CONSIDERAZIONI SULLE TECNICHE DI GIUNZIONE DI TUBAZIONI IN MATERIA PLASTICA E SUI CRITERI DI CONTROLLO DI QUALITA' APPLICABILI

110

SALDATURA A FASCIO ELETTRONICO DI MATERIALI ETEROGENEI PER PALETTE DI TURBINE A VAPORE

111

SALDATURA DEGLI ACCIAI INOX PER IMPIEGHI CRIOGENICI

111

RACCOMANDAZIONI PER ITRATTAMENTI TERMICI DOPO SALDATURA DI GIUNTI SALDATI DI APPARECCHI IN PRESSIONE E DI ALTRE STRUTTURE IN ACCIAIO NELL' INDUSTRIA PESANTE (INGLESE)

113

PRINCIPALI PROBLEMI DI SALDATURA DEI MATERIALI CERAMICI

117

IL RUOLO DEGLI ISPETTORI DI SALDATURA NEL CONTROLLO DELLE COSTRUZIONI SALDATE E LORO CERTIFICAZIONE IN ITALIA - ELENCO DEGLI ISPETTORI CERTIFICATI

119

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI AL 29.02.92

120

SALDATURA DEI BOCCHELLI SU APPARECCHI A PRESSIONE

123

STUDIO PRELIMINARE SULLA DERMINAZIONE QUANTITATIVA DEI FUMI TOTALI PRODOTTI DALLA SALDATURA

124

INFLUENZA DELL' APPORTO TERMICO SPECIFICO DISALDATURA E DEI TRATTAMENTI TERMICI DOPO SALDATURA SULLE PROPRIETA' DI GIUNTI SALDATI DI TUBI IN ACCIAIO TIPO 9%CR, 1%MO, NB, V

125

SALDATURA A FASCIO ELETTRONICO DI MATERIALI DISSIMILI: LEGA A BASE DI NIOBIO C103 CON LEGA A BASE DI TITANIO TI 6AL 4V ELI

127

LE NORME EUROPEE PER LA SALDATURA SITUAZIONE A META' DEL 1991

129

EFFETTO SPESSORE SULLA VITA A FATICA DEI GIUNTI SALDATI PER PIATTAFORME OFFSHORE

130

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ROBOT ORBITALE PER L'AUTOMAZIONE DELLA SALDATURA TIG MIG DI TUBAZIONI DI MEDIO GRANDE DIAMETRO

131

RELAZIONE DELLA SALDATURE DI STRUTTURE DI ACCIAIO PER EDIFICI IN GIAPPONE - COMPORTAMENTO MECCANICO DELLE GIUNZIONI SALDATE TRAVE COLONNA SENZA SCARICHI (INGLESE)

132

LA SALDATURA ROBOTIZZATA DI PONTI E STRUTTURE DI ACCIAIO IN GIAPPONE

135

LE GIUNZIONI SALDATE : UN PUNTO CHIAVE DELLA INTEGRITA' STRUTTURALE DEI COMPONENTI OPERANTI AD ELEVATA TEMPERATURA

137

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI AL 28.02.91

138

RISCHIO SILICOTIGENO E SALDATURE

143

INFRAGILIMENTO INDOTTO DA TRATTAMENTI TERMICI IN SALDATURE LASER DI ACCIAIO INOX AISI 304 E AISI 316

144

SALDATURA RAME ACCIAIO CON LASER A CO2 DI MEDIA POTENZA

145

STUDIO SPERIMENTALE RELATIVO A MATERIALI PER RIPORTI DURI ALTERNATIVI ALLE LEGHE CONTENENTI COBALTO

146

EFFETTO DELLE CARATTERISTICHE DI PUNTATURA SUL COMPORTAMENTO A FATICA DEI GIUNTI SALDATI A RESISTENZA

148

CONFRONTO DEI VALORI DEL CARBONIO EQUIVALENTE PER LA VALUTAZIONE DELLA SALDABILITA' DEGLI ACCIAI (INGLESE)

211

ULTRA SIM A NEW METHOD FOR SIMULATION AND DISPLAY OF ULTRASONICS OF COMPLEX GEOMETRY

231

LA SALDATURA DEI GASDOTTI IN CITTA' ED I SUOI ERRORI

231

LA SALDATURA DEI GASDOTTI IN CITTA' ED I SUOI ERRORI

237

IL CONTROLLO QUALITA' DEI PUNTI DI SALDATURA

347

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI AL 31.12.98

363

TAGLIARE A META' I COSTI DELLA PRIMA PASSATA: UN' ESPERIENZA CONSOLIDATA

364

CONTROLLO INGEGNERISTICO DELL' ESPOSIZIONE PROFESSIONALE AI FUMI DI SALDATURA MEDIANTE MODIFICA DEL PROCESSO

366

IL PROCESSO SPECIALE SALDATURA DELLA DIRETTIVA 97/23 CE IN MATERIA DI ATTREZZATURE A PRESSIONE ( PED )

369

BELELLI OFFSHORE COSTRUISCE LA QUARTA STRUTTURE PER PIATTAFORME A COLONNE IN TENSIONE ( TLP ) PER GOLFO DEL MESSICO

371

IMPIEGO DELLA UNI EN 729 PER LA SALDATURA DI STRUTTURE DI ACCIAIO

387

LA SALDATURA DELLE LAMIERE PLACCATE: INDICAZIONI TECNICHE , RACCOMANDAZIONI E SUGGERIMENTI

388

INTERPRETAZIONE DELL' APPROCCIO HOT SPOT PER LA PROGETTAZIONE A FATICA DELLE STRUTTURE SALDATE

399

EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA SUL PROCESSO DI SALDATURA

402

SVILUPPO DI UN SISTEMA AUTOMATICO ULTRASONORO PER IL CONTROLLO IN LINEA DI SALDATURA LASER SU LAMIERE DI ACCIAIO

407

PRESENTAZIONE DELLA NORMA UNI 10660 - CONTROLLO RADIOGRAFICO MEDIANTE RAGGI X DI MANUFATTI PLASTICI E O COMPOSITI

411

ESPERIENZE NELLA SALDATURA DEGLI ACCIAI DUPLEX E SUPERDUPLEX

412

ELENCO ELETTRODI OMOLOGATI AL 28.02.97

Nella richiesta di articoli, citare sempre il numero di protocollo a sinistra del titolo

settori 1 - 2

 

torna alla lista articoli

home

pagina successiva